Proteine della mandorla: una soluzione proteica dal gusto piacevole.

Le mandorle rappresentano oggi una delle sei tendenze chiave che influenzano il mercato alimentare globale.
Si sono distinte come un super-food ricco di sostanze nutritive che può soddisfare una varietà di esigenze tra cui quelle dei consumatori più attenti all’ origine naturale, vegetale, gluten-free che non intendono sacrificare il gusto e la piacevolezza del cibo.

Rispetto ad altri tipi di frutta secca le mandorle presentano un più alto tenore proteico (40-44%), un’interessante frazione di fibre e buon profilo lipidico, con basso contenuto di grassi saturi, abbondanti livelli di omega-9 e colesterolo-free. Sono, inoltre, un’eccellente fonte di biotina, fosforo, rame, magnesio, manganese, calcio, potassio, zinco e ferro, minerali e vitamine che contribuiscono al mantenimento delle funzionalità del sistema cardiovascolare, del metabolismo lipidico, del sistema circolatorio e alla salute delle ossa.

Blue Diamond è il più grande produttore al mondo di mandorle e derivati.
Accorpa la produzione di oltre 3000 coltivatori californiani che si avvalgono di tecnologie di raccolta e trasformazione all’avanguardia e lavorano nella sostenibilità dell’ambiente.

La polvere di proteine di mandorle sbollentate è la nuova innovazione di
Blue Diamond negli ingredienti a base di mandorle.
L’ingrediente rappresenta una nuova frontiera in ambito salutistico e nutrizionale, e soddisfa un bisogno crescente di nuove fonti proteiche di origine naturale dal migliore profilo organolettico e palatabilità.

La polvere prodotta dalla macinazione delle mandorle, fino a ottenere una granulazione extra-fine, presenta infatti una texture morbida e un profilo organolettico piacevole, che la rendono ideale per la miscelazione con altri ingredienti nutrizionali.

In particolare risulta assente la classica nota amaro-pungente e la sabbiosità che caratterizza, invece, altre fonti proteiche impiegate dall’industria alimentare, come le pro-teine di soia, di pisello e in parte di riso. : tali caratteristiche rendono, pertanto, le proteine di mandorla un ingrediente molto versatile, compatibile con altre proteine vegetali o del latte, e ad esse associabile per creare profili amminoacidi completi utilizzabili sia in integratori alimentari per sportivi, sostituti del pasto, barrette proteiche, cereali per la prima colazione, frullati, “ready to drink beverages”, che in prodotti alimentari addizionati con proteine, quali ad esempio prodotti da forno, creme spalmabili e pasta.

OGM free, lactose e gluten-free, le proteine di mandorla possono essere impiegate anche con funzionalità di addensanti, emulsionanti e agenti schiumogeni, permettendo di vantare un’etichetta pulita.

Le proteine di mandorla Blue Diamond sono distribuite in esclusiva nel mercato italiano da Deimos Food e Aethra, business units di Deimos Group.

Articolo pubblicato sulla rivista Ingredienti Alimentari Maggio/Giugno 2019 n° 104